Comune di Istrana

Misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell'emergenza epidemiologica da COVID-2019

#iorestoacasa MIA !
Cari istranesi, in questo fine settimana la raccomandazione è di evitare cene, pizze ed altro con amici e parenti che abitano in altre abitazioni, anche se vicine alle nostre....IO RESTO A CASA MIA!!!
Il Sindaco Maria Grazia Gasparini

 

***Modulo per autocertificazione spostamenti***















AVVISO ALLA CITTADINANZA

09/03/2020 - Lettera ai cittadini nuove disposizioni a seguito DPCM 8 marzo 2020

Avvisiamo gli utenti che, in coerenza con il d.p.c.m. dell’8 marzo 2020 per salvaguardare la salute dei singoli e della comunita’, il museo di villa lattes e la biblioteca comunale di istrana saranno chiusi al pubblico fino al 3 aprile 2020.
Sono definitivamente annullate le seguenti attivita’:
  • Sabato 21 marzo “reading la forza delle donne”;
  • Le rassegne teatrali “cin cin comedy” programmate nel mese di marzo;
  • Corsi serali lingua inglese: sospesi fino a nuove disposizioni.
Tali misure di precauzione sono state adottate con grande senso di responsabilità da parte delle Istituzione e dai vertici della sanità regionale che stanno condividendo provvedimenti necessari per la prevenzione e la salute dei cittadini.
L’amministrazione comunale precisa anche che la situazione al momento è sotto controllo ed invita tutti i cittadini a mettere in atto i comportamenti e le linee guida di igiene diffuse dal Ministero della salute.
Si ricorda che le persone che temono di essere entrate in contatto con soggetti infetti, ma che non hanno alcun sintomo o che presentano sintomi lievi come febbre e/o tosse senza difficoltà respiratoria, non devono chiamare il 118 e non devono recarsi in ospedale ma rivolgersi al numero verde 800462340 attivato dalla Regione Veneto o al numero dell’ULSS 2 0422 323888.
Il Sindaco – dr.ssa Maria Grazia Gasparini


25/02/2020 - Avviso multilingue alla cittadinanza
25/02/2020 - Avviso alla cittadinanza contro le truffe nel territorio comunale
26/02/2020 - Chiarimenti applicativi in merito all'ordinanza contingibile ed urgente n.1 del 23 febbraio 2020 del Ministero della Salute
08/03/2020 - Modulo per autocertificazione spostamenti art. 1 DPCM 8 marzo 2020
11/03/2020 - Linee guida del Ministero dell'Interno sugli spostamenti

12/03/2020 - Lettera alla cittadinanza ed alle attività produttive
12/03/2020 - Chiusura dei parchi comunali

13/03/2020 - Circolare del Ministero della Salute sulla donazione del sangue
13/03/2020 - Rimodulazione del trasporto pubblico locale MOM
17/03/2020 - Avviso alle attività produttive per consegna a domicilio
17/03/2020 - Avviso di chiusura degli ecocentri
17/03/2020 - Specifiche su servizi regolati dal consiglio di bacino priula e gestiti da Contarina spa  
17/03/2020 - Progetto spesa a domicilio
17/03/2020 - Mercati settimanali per soli generi alimentari
24/03/2020 - Distribuzione mascherine filtranti
 



22/02/2020 - Depliant informativo del ministero della salute con i comportamenti da seguire a titolo precauzionale​
23/02/2020 - Ordinanza del Ministro della Salute d'intesa con il Presidente della Regione Veneto.
23/02/2020 - Slide della conferenza dei Sindaci





23/02/2020 - D.L. 23 febbraio 2020, n. 6 Misure urgenti in materia di contenimento e  gestione  dell'emergenza epidemiologica da COVID-19
23/02/2020 - D.P.C.M. 23 febbraio 2020 Disposizioni attuative al D.L. n. 6/2020
25/02/2020 - D.P.C.M. 25 febbraio 2020
26/02/2020 - Direttiva n.1/2020 Prime indicazioni in materia di contenimento e gestione dell'emergenza epidemiologica da COVID-2019 nelle pubbliche amministrazioni

01/03/2020 - D.P.C.M. 1 marzo 2020 Misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell'emergenza epidemiologica da COVID-19
03/03/2020 - AVVISO Chiarimenti D.P.C.M. 1 marzo 2020
04/03/2020 - D.P.C.M. 4 marzo 2020 Misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell'emergenza epidemiologica da COVID-19
08/03/2020 - D.P.C.M. 8 marzo 2020 Misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell'emergenza epidemiologica da COVID-19
09/03/2020 - D.P.C.M. 9 marzo 2020 Misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell'emergenza epidemiologica da COVID-19
11/03/2020 - D.P.C.M. 11 marzo 2020 Misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell'emergenza epidemiologica da COVID-19
18/03/2020 - Decreto Legge "Cura Italia"
22/03/2020 - D.P.C.M. 22 marzo 2020 Misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell'emergenza epidemiologica da COVID-19
25/03/2020 - Decreto Legge n.19
29/03/2020 - Ordinanza n. 658/2020 - Risorse da destinare a misure urgenti di solidarietà alimentare
01/04/2020 - D.P.C.M. 1 aprile 2020 Misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell'emergenza epidemiologica da COVID-19

 


 

ATTIVITA' UFFICI COMUNALI

Al fine di gestire correttamente quanto previsto dal D.P.C.M. dell’11marzo 2020 “Misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenze epidemiologica da COVID-19” si informa che con decreto sindacale n. 4 del 16 marzo 2020, l’accesso ai servizi comunali sarà garantito SOLO PER APPUNTAMENTO E PER LE SEGUENTI ATTIVITA’ INDIFFERIBILI:
 
UFFICIO ATTIVITA’
Ufficio Protocollo:
0422 831810-0
protocollo@comune.istrana.tv.it
  • consegna atti giudiziari in giacenza
  • presentazione delle denunce di ospitalità
Polizia Locale
0422 831820
polizialocale@comune.istrana.tv.it
  • polizia giudiziaria
  • infortunistica stradale
  • pubblica sicurezza
Ufficio ecologia-urbanistica
0422 831833
tecnici@comune.istrana.tv.it
  • emergenza ambientale
  • igiene pubblica
Ufficio Lavori Pubblici-Manutenzioni
0422 831836
tecnici@comune.istrana.tv.it
  • servizi cimiteriali
  • servizi di pronto intervento: attività connesse al ripristino e alla manutenzione di luoghi, impianti o arredi pubblici, laddove sia valutato un effettivo rischio per la sicurezza delle persone
  • Protezione Civile
Ufficio Anagrafe e Stato civile
0422 831811
demografici@comune.istrana.tv.it
 
  • Stato Civile:
  • dichiarazioni di nascita e riconoscimento;
  • dichiarazioni di morte e successivi adempimenti *;
  • autorizzazioni di polizia mortuaria (affidamenti urna, trasporto salma, ecc.);
  • disposizioni Anticipate di Trattamento (DAT).
  • Pubblicazioni di matrimonio:
solo se il matrimonio sia già stato fissato nei successivi 12 giorni e lo slittamento delle pubblicazioni ne comprometta la celebrazione.
  • Matrimoni e unioni civili:
non ci sono ragioni ostative alla celebrazione (o costituzione del vincolo nelle unioni), ma si celebrano esclusivamente con sposi e testimoni e nel rispetto delle prescrizioni contenute nel DPCM 9 marzo, in particolare le distanze di sicurezza e con divieto per chiunque altro di assistervi
  • Giuramenti per l’acquisto della cittadinanza italiana:
solo se il giuramento sia già fissato o il rinvio dello stesso possa nuocere all’interessato/a per superamento del termine di legge (6 mesi)
  • Separazioni/divorzi: gli atti di conferma già concordati vanno fatti, a meno che i coniugi (o uno di essi) dichiarino l’impedimento dovuto alle misure di emergenza per Covid-19 (ipotizziamo sia in quarantena).
Nel successivo atto si dovrà dar conto delle particolari motivazioni per cui la conferma è stata rinviata.
  • Rilascio CIE
Rilascio limitato a casi di grave e comprovata urgenza.
La grave e comprovata urgenza può ricondursi alla sussistenza delle seguenti condizioni:
a) il documento è scaduto o l’utente non ne è più in possesso;
b) il richiedente dimostra la necessità impellente di avere la carta, ad esempio perché sprovvisto di ogni altro documento.
Non sono consentite deroghe né per ragioni di viaggio (a meno che non siano documentate con specifiche autorizzazioni) né di salute o di accesso a procedure concorsuali o esami per la patente
  • Certificati e autentiche
Il servizio dovrà essere limitato ai certificati storici e agli estratti di stato civile vincolati al rispetto del requisito fondamentale della grave e comprovata urgenza.
Dovranno essere incentivate le richieste via mail, con copia di un documento di identità.
  • Cambi di residenza
Le dichiarazioni anagrafiche dovranno essere rese esclusivamente nelle modalità di cui all’art. 38 del DPR n. 445/2000 e all’art. 65 del Codice dell’amministrazione digitale. Le dichiarazioni potranno essere ricevute:
  • via mail/PEC/fax/posta in base all’art. 38 del DPR n. 445/2000, quindi allegando almeno un documento di identità o di riconoscimento di ogni firmatario (ogni maggiorenne che presenta l’istanza);
  • in altra modalità telematica in base all’art. 65 del CAD, ovvero:
  • Documento informatico sottoscritto con firma digitale o altra firma elettronica avanzata In questo caso, una volta verificata la validità della firma, l'istanza è da ritenersi regolarmente sottoscritta e, quindi, ricevibile. Trattandosi di firma elettronica, non occorre alcun documento di identità o riconoscimento allegati.
  • Documento con firma autografa scannerizzata e copia del documento di identità allegato
  • Altre dichiarazioni/istanze di competenza dei servizi demografici
Le modalità enunciate per i cambi di residenza devono valere per qualsiasi istanza o dichiarazione che non prevede obbligatoriamente la presenza fisica del cittadino, tra cui, a solo titolo di esempio: richieste di attribuzione numeri civici.
Ufficio servizi sociali
0422 831814
sociale@comune.istrana.tv.it
  • Servizio di assistenza domiciliare, consegna pasti domicilio (compresa l’attivazione di detti servizi)
  • Attività urgenti dei servizi sociali con particolare riguardo alle attività di supporto e assistenza alle persone colpite da Covid-19 e rispettive famiglie e alle persone fragili del territorio


*Per le denunce di morte è consigliabile avvalersi delle imprese di onoranze funebri che provvederanno a contattare i servizi comunali competenti.
Per le registrazioni negli atti dello stato civile (per esempio dichiarazioni di nascita, da presentare entro 10 giorni) va fissato un appuntamento con l’Ufficiale dello Stato Civile

Nel caso sia assolutamente necessario farsi identificare e non si sia in possesso di altro documento d’identità (documento emesso da una amministrazione statale munito di foto, patente auto, passaporto, ecc.) si dovrà fissare un appuntamento con l’Ufficiale d’Anagrafe.

I certificati anagrafici (per esempio residenza, stato famiglia) sono soggetti al pagamento dell’imposta di bollo da 16 euro, (salva espressa esenzione prevista dalla legge) possono essere richiesti per posta inviando la marca da bollo e una lettera preaffrancata per la risposta, verranno spediti per posta ordinaria ed eventualmente anticipati in formato digitale per posta elettronica.

I certificati di stato civile (per esempio nascita, morte, matrimonio) non sono soggetti al pagamento di bolli e diritti, possono essere richiesti per posta ordinaria o tramite posta elettronica, verranno spediti per posta ordinaria ed eventualmente anticipati in formato digitale per posta elettronica.

La modulistica per l’autocertificazione e reperibile presso il sito web del Comune alla voce “Modulistica” – “Demografici Elettorale” – Autocertificazione”.
 
 
 SERVIZI A DOMICILIO IN CASO DI NECESSITA’:
  • “Spesa a domicilio”: l’Amministrazione Comunale attraverso i servizi sociali in collaborazione con la Caritas locale, è disponibile ad effettuare il servizio di consegna spesa a domicilio alle persone in che non vi possono provvedere personalmente, chiamando al seguente numero telefonico: 0422 831814;
  • “Medicinali a domicilio”: con riferimento al momento di emergenza sanitaria e alla necessità di evitare il più possibile la diffusione del coronavirus, Farmacieunite ha deciso di rendere disponibile un numero verde per la consegna gratuita a domicilio dei farmaci a chi non può recarsi in farmacia (farmacie che che hanno aderito a tale servizio). Per informazioni: NUMERO VERDE 800913527
 
Per informazioni è sempre possibile contattare gli uffici a mezzo telefono 0422 831810 o scrivere una mail.

 
SI AVVISA CHE IL MUSEO DI VILLA LATTES E LA BIBLIOTECA COMUNALE RESTERANNO CHIUSI AL PUBBLICO FINO AL 3 APRILE 2020.